Pubblicato da: Dr. Andrea La Torre | 12 luglio 2015

CCSVI quale possibile fattore predisponente l’idrope

Chronic cerebrospinal venous insufficiency in Ménière disease.

Di Berardino F, Alpini DC, Bavera PM, Cecconi P, Farabola M, Mattei V, Ambrosetti U, Cesarani A.
Phlebology. 2015 May;30(4):274-9. doi: 10.1177/0268355514526871. Epub 2014 Mar 4.


Argomento molto delicato. Tempo fa ne parlai anche sul mio blog Idrope News ma poi avendo deciso un cambio di tendenza e di non attaccare più nessuno rivelando a difesa dei pazienti un sacco di truffe o mezze truffe in giro, anche quell’articolo decisi di rimuoverlo come molti altri.  Ma adesso, a malincuore, mi ritrovo qui questo articolo da commentare e non posso farne  a meno, almeno sinteticamente.

 Forse molti già sapete cosa è la CSSVI o insufficienza cronica vascolare cerebro spinale. Una presunta patologia vascolare (circolazione) che non sappiamo nemmeno se esiste davvero e quanto sia patologia caratterizzata da una inadeguato flusso di ritorno del sangue venoso dalla zona encefalica ovvero dalla testa. Si tratta di una patologia “italiana”. Il suo scopritore o “inventore” a seconda di come lo vogliamo vedere è il prof. Zamboni. La fama della CSSVI si deve al fatto che è stata da tempo lanciata l’ipotesi che questa sarebbe la causa (curabile con un intervento) della sclerosi multipla. E più recentemente anche della malattia di Meniere.

Gli autori, italiani (alcuni dei quali conosco personalmente) hanno voluto verificare quale sarebbe l’incidenza di CSSVI nei pazienti con malattia di Meniere e il numero sarebbe molto elevato. In realtà hanno studiato solo soggetti con sintomi e va tenuto presente che ai fini dell’idrope dire Meniere o non Meniere è un principio sbagliato (leggere perché nella mia pagina sulla Meniere sul mio sito). Fatto sta che avrebbero riscontrato CCSVI in molti pazienti anche se ci starebbe bene una valutazione in soggetti sani per confronto.

La mia opinione. Ci potrebbe stare benissimo. E potrebbe essere perfettamente logico e aprirebbe una nuova possibilità terapeutica non solo per la Meniere ma per tutti gli acufeni da idrope, per le vertigini, per l’ipoacusia ecc. Ma….

Ma.. Come faccio a fidarmi di una diagnosi che ufficialmente si può fare solo  con uno specifico apparecchio prodotto e venduto da una sola azienda italiana (ESAOTE) con dichiarati  e noti (e non solo presunti) legami economici con lo stesso scopritore (o inventore) della patologia o della anomalia da diagnosticare?

Inoltre come si concilia una anomalia presumibilmente malformativa e congenita e sempre presente, con disturbi tipicamente fluttuanti e variabili e generalmente ad insorgenza nell’età adulta…?

Questo articolo è però degno di attenzione, perché i pazienti sarebbero stati studiati non solo con ecocolor doppler (e non c’è scritto con quale apparecchio nell’abstract, magari uno normale?) ma anche con angio risonanza magnetica…  e se i dati riportati sono veri… (il “se” ce lo devo mettere) siamo di fronte a dati impressionanti che meritano di essere citati

52 pazienti di cui 24 con malattia di Meniere “ufficiale” altri 28 senza diagnosi “ufficiale” di malattia di Meniere ma  comunque con sintomi cocleo vestibolari (acufeni, vertigini, ipoacusia).
Anomalie o meglio asimmetrie del circolo venoso nel 83% dei menierici ufficiali and 57% nell’altro gruppo valutate con la risonanza magnetica angiografica che si riducono al 62,5% e 21,5% rispettivamente se valutate con eco-doppler. Comunque percentuali molto alte.

Ma com’è la situazione nei soggetti normali senza alcun sintomo. considerato poi (vedere anche altro articolo) che una marea di soggetti senza sintomi ha comunque l’idrope? Perché se saltasse fuori che queste minime asimmetrie se cercate con altrettanto scrupolo sono frequenti in tutti (e questo è quel che penso) il rapporto causa effetto salterebbe completamente.

Annunci

Responses

  1. Ho approfondito per sapere quale ecodoppler era stato utilizzato… Ovviamente quello della ESAOTE… e i criteri per diagnosticare la CCSVI sono i criteri indicati da Zamboni… valutabili solo con quello specifico apparecchio… Comunque credo che questa storia vada approfondita…

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: