Pubblicato da: Dr. Andrea La Torre | 12 luglio 2015

Improvvise sensazioni di perdita di equilibrio possono essere dovute a idrope del sacculo

Frequency preference in cervical vestibular evoked myogenic potential of idiopathic otolithic vertigo patients. Does it reflect otolithic endolymphatic hydrops?

Murofushi T, Komiyama S, Hayashi Y, Yoshimura E.
Acta Otolaryngol. 2015 May 19:1-5. [Epub ahead of print]


Nel settore delle vertigini c’è una caratteristica tendenza a suddividere in numerose sindromi e sindromette ogni situazione che si presenti in modo anche di poco distante dal normale e molti autori si sono inventati la loro “sindrome”. Vi devo ammettere che questa “Vertigine Idiopatica Otolitica” non la conoscevo manco io come definizione, l’ho scoperta leggendo questo articolo,ma altro non è che la sensazione di spostamento o di instabilità acuta che si presenta in moltissimi pazienti con idrope come so e affermo da anni…Comunque usando i potenziali evocati vestibolari miogeni (VEMPS) un particolare accertamento che io ho effettuato su migliaia di pazienti in passato (e confermo quindi che si riscontrano molto frequentemente alterazioni specifiche) e con delle modifiche tecniche particolari riguardanti le caratteristiche dello stimolo utilizzato gli autori di questo lavoro confermebbero la responsabilità dell’idrope.
p873L’esame comporta la registrazione di potenziali elettrici dovuti alla contrazione di muscoli del collo in risposta a stimoli acustici e da molto tempo sappiamo che quest’esame (ancora in Italia poco diffuso – sebbene io ne abbia studiati migliaia e ormai nemmeno lo eseguo più da anni) serve a studiare il sacculo – uno dei cinque recettori vestibolari per lato che abbiamo – e la sua funzione.
Ma in realtà per obiettività devo sottolineare che non ho capito la conclusione sebbene ogni lavoro che dia importanza all’idrope mi veda ovviamente favorevole.  In base alla risposta caratteristiche a determinate frequenze di stimolo piuttosto che ad altre gli autori concluderebbero che allora quella disfunzione del sacculo deriva dall’idrope endolinfatico. Forse mi sono perso qualche lavoro precedente degli stessi autori, magari, ma mi sembra una conclusione forzata.
D’altronde come spiego bene nel mio sito nella sezione vertigini,  il ragionamento da fare  è semmai un altro…Confermato dall’esame che questi pazienti hanno una alterazione della funzionalità del sacculo e visto che la macula del sacculo è formata da strutture che se danneggiate non sono riparabili, solo l’idrope può spiegare “attacchi di vertigine” ovvero disturbi fluttuanti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: